UA-171546552-1

SCUP

Servizio Civile Universale Provinciale (SCUP)

un’opportunità rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni. Lo scopo del SCUP è quello di far avvicinare i giovani al mondo del lavoro, dando loro la possibilità di fare esperienza pratica e concreta in variegati settori accrescendo il proprio bagaglio di conoscenze e competenze, anche professionali, acquisire un’ampia formazione di conoscenze tecnico-professionali necessarie all’espletamento delle attività previste dal progetto e “trasversali” utili e spendibili in ogni contesto di vita e garantire una minima autonomia economica. L’associazione ha, dal 2018, attivato diversi progetti di Servizio Civile

Te li do io i quaderni

Elena ha svolto diverse attività. In primis, ha seguito la Campagna Quaderni Solidali, partecipando a incontri di programmazione e di promozione della campagna con docenti, dirigenti e genitori all’interno delle scuole, controllando le adesioni, mantenendo le relazioni con le famiglie e la tipografia. Inoltre, ha partecipato all’aggiornamento del sito e dei social dell’associazione, ha preso parte nella preparazione e nella realizzazione di diversi eventi e ha collaborato all’ideazione di nuove progettualità nell’ambito della cooperazione/solidarietà internazionale, dell’educazione allo sviluppo e alla cittadinanza globale.

 

L’arte di programmare in campo associativo

Fosca ha affiancato fin da subito l’OLP nella realizzazione di progetti per la tutela del diritto allo studio e della cittadinanza attiva, con lo scopo di apprendere quali sono le varie fasi di un progetto, le tecniche di gestione e di monitoraggio, le modalità di rendicontazione e di valutazione. Nello specifico, ha partecipato a incontri con partner e donor dei progetti, ha contribuito alla realizzazione del programma delle attività previste nei progetti, ha collaborato all’elaborazione grafica di volantini e locandine ed è stata coinvolta nelle fasi di debrifing, rendicontazione e completamento dei progetti.

Digitalizziamoci

Naoufal ha avuto la possibilità di mettersi alla prova nel settore informatico e quindi di interfacciarsi e proporre significative migliorie al sistema informatico dell’associazione. Nello specifico, il giovane ha gestito il sito web tramite attività di back end, ha analizzato i dati delle relative pagine dei social media e ha supportato la gestione di sistemi operativi, applicativi in uso, di security e di strumenti di rete all’interno dell’associazione. Inoltre, ha affiancato l’OLP nello sviluppo di piccole applicazioni informatiche, nell’amministrazione e pianificazione dell’architettura informatica per poi procedere alla creazione del sito web e nell’ideazione, costruzione e conduzione di campagne e strategie di marketing.