log in
          

In epoca di Scioperi internazionali per il clima, gli alunni del Liceo Artistico A. Vittoria e dell’Istituto Sacro Cuore di Trento hanno ben interpretato il percorso proposto quest’anno da Docenti Senza Frontiere sul tema della sostenibilità ambientale in collaborazione con la Fondazione Fontana e l’Associazione Mazingira. Inquinamento, cambiamenti climatici, perdita di biodiversità sono stati i principali soggetti dei disegni proposti dai giovani artisti per la campagna quaderni solidali dell’associazione, presentata a insegnanti e alunni il 16 maggio nell’aula magna dell’Istituto comprensivo Aldeno-Mattarello alla presenza della dirigente, Antonietta Decarli. L’incontro è stato anticipato da un intervento formativo della professoressa Ilaria Pertot dell’Università degli studi di Trento che ha tracciato un’interessante analisi della salvaguardia ambientale partendo da un soggetto a tutti ben conosciuto, il cibo.

Nelle settimane successive le opere predisposte sono state votate da alunni, insegnanti e genitori della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado dell’Istituto comprensivo ma anche online, grazie alla pubblicazione dei disegni sul sito web dell’associazione e alla predisposizione di una piattaforma per il voto. Il penultimo giorno di scuola si è svolto lo scrutinio, ad opera di alcuni alunni della Primaria di Mattarello, a completamento del percorso individuazione del quaderno etico di Docenti Senza Frontiere proposto per l’a.s. 2019-20. Ecco allora la sorpresa con un pari merito delle opere di Erica Girardi dell’Istituto Sacro Cuore e di Ilaria Scalet del Liceo Artistico A. Vittoria, entrambe premiate come copertine per i quaderni etici. Per la prima, una grande immagine di fabbriche immerse nel grigio dei fumi di scarico che offuscano a una mamma e a un bambino la vista delle stelle con la scritta “Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest’ultimo non preservo me stesso” (José Ortega y Gasset). Per la seconda le parole di Andy Warhol “Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare” introducono un doppio smile dalle forti implicazioni sui cambiamenti climatici.

L’associazione non ha mancato poi di assegnare a Marija Mandic del Liceo Artistico A. Vittoria di Trento l’onore di campeggiare sulla copertina del prossimo diario DSF con un’immagine di uno spettacolo cinematografico che induce i giovani a rendersi protagonisti del cambiamento che vogliono vedere attorno a loro, soprattutto in relazione alla questione climatica. Per la prima volta, il diario avrà anche un interno della copertina, tutta da scoprire. Ciascuna opera realizzata dagli studenti è stata inserita nelle pagine del diario, tutto dedicato al tema ambientale.

Un grande ringraziamento agli studenti e ai docenti di ogni ordine e grado che hanno partecipato all’interno percorso tracciato dalla Campagna Quaderni Solidali di Docenti Senza Frontiere, in particolar al professor Daniel Scodro dell’Istituto Sacro Cuore e alla professoressa Antonietta Contini del Liceo A. Vittoria.

Docenti Senza Frontiere

 VAI ALLA MOSTRA

 

37 Scalet Ilaria

Opera di ILARIA SCALET - Liceo Artistico Vittoria di Trento

 

1 erica girardi

Opera di ERICA GIRARDI - Istituto Sacro Cuore di Trento

 

Mai come quest'anno sono stati i giovani a prendere coscienza dell'insostenibilità del nostro stile di vita. Proprio la scuola deve essere in prima linea nell'insegnare ai più piccoli valori e principi che siano in armonia con la natura. Tramsettere ai bambini il senso di appartenenza all'ambiente in cui vivono è fondamentale per sviluppare la capacità di pensare ed agire globalmente e formare così degli adulti eco-consapevoli.
Questo è il video che gli alunni delle classi terze hanno prodotto dopo un anno di ricerche, uscite, letture, confronti e riflessioni sul tema dell'ambiente.

Anno Scolastico 2018/19 - Istituto Sacro Cuore: Liceo Artistico ad indirizzo Grafico & Liceo Artistico Alessandro Vittoria di Trento. 

Il tema proposto durante l’anno è stato Pianeta. Responsabilità e territorio, finalizzato a diffondere consapevolezza su cambiamenti climatici, utilizzo delle risorse, tutela della biodiversità. Gestire la complessità che si articola intorno alla difesa dell’ambiente, inteso come luogo di relazione tra l’uomo e la natura; essere resilienti rispetto ai mutamenti in atto; valutare e mettere in campo soluzioni per garantire un futuro non solo al nostro Pianeta, ma a noi come comunità… sono solo alcune delle sfide che ci aspettano e che comportano necessari sforzi di conoscenza, capacità di adattamento, dialogo tra gli attori coinvolti, tempo e desiderio di porsi e porre delle domande. Solo in questo modo si rendono possibili per un territorio le basi di una progettualità che, dall’interno, crei i presupposti per la propria sostenibilità, in relazione con l’esterno.

MOSTRA QUADERNO ETICO SOLIDALE.

Questo quaderno, all’interno della Campagna Promozione Quaderni Etici sostenuta da Docenti Senza Frontiere in collaborazione con Fondazione Fontana e l'Associazione Mazingira, nasce dal coinvolgimento e dalla partecipazione attiva di:

  • Studenti, studentesse e insegnanti del Liceo d’Arte “A. Vittoria” di Trento e dell'Istituto Sacro Cuore: Liceo Artistico ad indirizzo Grafico che hanno elaborato immagini utilizzando varie tecniche pittoriche ispirate al tema;
  • Genitori, studenti, studentesse, insegnanti di Istituti Comprensivi e Scuole primarie e della provincia di Trento che, all’interno di una riflessione sulle modalità di espressione della cittadinanza attiva, hanno votato il miglior disegno di copertina della mostra Quaderni Etici 2017.

VAI ALLA MOSTRA

logo Mazingira da vettoriale copy
MAZINGIRA 
  logo sc      DSF marchio blu tr        vittoria   Fontana  

Ha diviso famiglie, ha infranto sogni, ha violato la libertà, ha portato repressione. E’ stato uno dei tanti muri che ha costruito l’uomo: quello più vicino a noi nel tempo e nello spazio, il muro di Berlino. Con eccezionale intelligenza e professionalità, Marco Cortesi e Mara Moschini raccontano 3 storie vere vissute nella Berlino Est nello spettacolo teatrale “Il Muro”. Grazie al contributo concesso dalla precedente giunta provinciale e al sostegno delle sezioni degli alpini, Docenti senza frontiere porta questo spettacolo nei teatri di 16 paesi del Trentino. Il viaggio dello spettacolo è iniziato il 23 maggio a Mezzolombardo, in un teatro riempito da un pubblico attento e coinvolto.

Sottoscrivi questo feed RSS
          


Log in - Area Riservata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.