log in

Quaderno Etico

2015 - Povertà e diritto al cibo

Quaderno Etico 2015 - Progettazione grafica di Denis Pintarelli - IV B - Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento Quaderno Etico 2015 - Progettazione grafica di Denis Pintarelli - IV B - Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento
Vota questo articolo
(0 Voti)

Anno scolastico 2014/15 - Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento.

Il tema proposto durante l'anno scolastico è stato quello del 1° Obiettivo del Millennio, finalizzato a sradicare la povertà estrema e la fame. Sul Pianeta viene prodotta la quantità di cibo necessaria a sfamare 12 miliardi di persone. La popolazione mondiale è poco più della metà eppure a più di 1 miliardo di persone ancora manca il necessario per soddisfare il propprio bisogno claorico quotidiano e nutrirsi in maniera adeguata. è evidente che solo agendo per il dirtto di acesso alle risorse e per la loro equa distribuzione sarà possibile raggiungere una piena e universale sovranità alimentare.

MOSTRA QUADERNO ETICO SOLIDALE.

Questo quaderno, all’interno della Campagna Promozione Quaderni Etici sostenuta da Docenti Senza Frontiere in collaborazione con Fondazione Fontana, nasce dal coinvolgimento e dalla partecipazione attiva di:

  • Studenti, studentesse e insegnanti delil'Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento che hanno elaborato immagini utilizzando varie tecniche pittoriche ispirate al tema;
  • Genitori, studenti, studentesse, insegnanti di Istituti Comprensivi e Scuole primarie e della provincia di Trento che, all’interno di una riflessione sulle modalità di espressione della cittadinanza attiva, hanno votato il miglior disegno di copertina della mostra Quaderni Etici 2015.

VAI ALLA MOSTRA

 DSF blu 1500x345    Logo Def 2   Fontana  


Log in - Area Riservata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.