log in
          

Formarsi e informare per essere parte della comunità

Vota questo articolo
(0 Voti)

In provincia di Trento sono circa 600 gli abitanti rom e sinti, per la maggior parte di cittadinanza italiana; l’associazione A.I.Z.O. (Associazione Italiana Zingari Oggi) lavora da anni sull’intero territorio italiano al fine di favorire l’integrazione di rom e sinti e contrastare la loro emarginazione sociale, culturale e lavorativa. Il progetto, che promuove azioni concrete al fine di migliorare la vita della comunità, è rivolto alle fasce più deboli della popolazione, specialmente a tutti coloro che vivono la precarietà lavorativa o che non svolgono attività lavorative in regola con le normative. In questo contesto è stato individuato il bisogno di implementare azioni a supporto del percorso di inserimento lavorativo, volte a favorire l’acquisizione di competenze spendibili in relazione alla gestione amministrativa di un’impresa individuale e alla sicurezza sul posto del lavoro, mediante percorsi di formazione qualificanti.

Titolo Progetto    Formarsi e informare per essere parte della comunità
Tipo di progetto

L’introduzione di un percorso formativo ad hoc ha l’obiettivo di facilitare ulteriormente l’inserimento lavorativo dei soggetti interessati e di avviare anche altre persone verso lo stesso percorso, con la consapevolezza che l’acquisizione di competenze possa favorire il raggiungimento della stabilità economica e l’integrazione nella società, contrastando la povertà e l’emarginazione. L’obiettivo generale del progetto è, appunto, contribuire all’integrazione e all’inserimento lavorativo di persone in situazioni economico-sociali svantaggiate, al fine di contrastare condizioni di esclusione sociale.

Destinatari

Il progetto ha come target principale i lavoratori autonomi rom e sinti coinvolti nel Progetto Ferro, che ha permesso a diversi raccoglitori di ferro di attivare una posizione lavorativa autonoma; non saranno in ogni modo previste preclusioni ad altri lavoratori interessati.

Impatto

Il progetto avrà impatto positivo finale indiretto sulla comunità trentina, specialmente delle fasce più deboli ed economicamente in difficoltà della popolazione, non solo in considerazione delle attività di sensibilizzazione previste dal progetto, ma anche grazie alle possibilità di inserimento lavorativo e di competenze qualificanti che i corsisti potranno acquisire andando a contrastare l’emarginazione e l’esclusione sociale di cui sono oggetto.

Sintesi delle attività 

L’associazione intende attivare corsi di formazione per i lavoratori autonomi già coinvolti nella raccolta tradizionale del ferro (e ampliando ad altri soggetti interessati). I corsi saranno così suddivisi:

  • “Essere un lavoratore autonomo” (6 ore);
  • “Raccolta rifiuti non pericolosi e ferro” (6 ore);
  • “Normativa sulla sicurezza” (6 ore);
  • “Primo soccorso” (3 ore);
  • “Educazione Civica” (6 ore);
  • “Alfabetizzazione italiana” (10 ore).

I corsisti percepiranno un gettone di presenza simbolico di €100 cadauno, che verrà corrisposto a fine percorso ai partecipanti che avranno preso parte almeno al 70% delle lezioni.

Inoltre verranno organizzate iniziative di sensibilizzazione della comunità locale sulle tematiche dell’emarginazione e dell’esclusione sociale, con focus sulle comunità sinti e rom in Italia e in Trentino:

  • produzione di un documentario divulgativo-informativo;
  • spettacolo teatrale aperto a tutta la cittadinanza.
Partner 

A.I.Z.O Associazione Italiana Zingari Oggi – sez. Trentino-Alto Adige;

Associazione “Il Gioco degli Specchi”.

Referente Fosca Pavanini, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Costo Progetto € 34.020,00
Finanziamenti  esterni Provincia autonoma di Trento € 34.020,00
          


Log in - Area Riservata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.