log in

Carta dei Principi

In evidenza Carta dei Principi

Parlare di intere società sopraffatte dalla miseria e relegate in un contesto di sopravvivenza basato su solidarietà e sostegno dei paesi più industrializzati è ormai un concetto superato, perchè le dinamiche dei Paesi odierni sono molto più complesse e multiformi.
Nel terzo millennio ogni angolo di mondo si scontra ed è costretto a fare i conti con povertà e miseria ma anche con la ricchezza e la bellezza delle persone e di un sapere che arriva dalla tradizione. I Paesi oggi considerati sottosviluppati fanno i conti quotidianamente con una cultura viva, radicata in terre spesso aride ma che sanno regalare frutti rigogliosi.Tante le contraddizioni che vivono assieme, manifestate dalla necessità di trovare un compromesso per la sopravvivenza.

Ecco che la ricchezza nelle grandi città si scontra con la malnutrizione e il commercio delle multinazionali si pone in contrasto con l'incapacità di sopravvivere nelle zone rurali. è proprio in questo disagio profondo della società che Docenti senza Frontiere vuole intervenire con l'intento di promuovere cultura e sviluppo di quegli strumenti e di quei presupposti per un dialogo tra culture di uno stesso territorio e culture lontane ma che tramite la conoscenza e una comunicazione senza stereotipi e pregiudizi possa unire ed elevare a un concetto di pace maturo e consolidato.

Non possiamo non sottolineare come le generazioni future, appartenenti ai diversi Stati, entreranno in contatto tra di loro e si dovranno confrontare quotidianamente su tematiche che non prevederanno banali e inopportune dispute razziste. I nostri giovani entreranno in contatto con europei, asiatici, africani, americani ed è opportuno, prepararli alla diversità come ricchezza, come valore da salvaguardare ma messo a disposizione di tutti, come dono universale. Diverse saranno le modalità d'intervento che verranno decise in base alle reali necessità del luogo, per evitare intrusioni inopportune, e poter arricchirsi di tradizioni, culture e colori da mescolare e confondere per dare vita a nuove sfumature e aperture mentali. Il progetto di cooperazione allo sviluppo considera la complessità della situazione sulla quale intende intervenire e propone un sistema di azioni adeguate a risolvere i problemi individuati o comunque a migliorare la situazione iniziale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Log in - Area Riservata