log in

Cos'è

Che cos'? l'educazione alla cittadinanza mondiale

Con "Educazione alla Cittadinanza Mondiale (GCED" si intende una prospettiva educativa che nasce dalla constatazione che oggi le persone vivono e interagiscono in un mondo sempre più globalizzato. Trattandosi della dimensione globale dell'educazione alla cittadinanza, comprende l'educazione allo sviluppo, ai diritti umani, alla sostenibilità, alla pace e l'educazione interculturale. 
La Dichiarazione di Mastricht la definisce come un'educazione che apre gli occhi e la mente delle persone alla realtà del mondo globalizzato e le risveglia affinchè possano contribuire alla costruzione di un mondo di maggior giustizia, equità e diritti umani per tutti.
Come Docenti Senza Frontiere siamo particolarmente interessati all'educazione globale come processo di apprendimento trasformativo. Nella società attuale prevale un modello educativo basato sulla cultura dell'individualismo, che conduce spesso a contesti conflittuali tra individui e popoli, soprattutto se appartengono a culture, religioni differenti. All'interno di questo modello educativo, si sono create così gerarchie di conoscenze e si sono svalutati altri modi di conoscere. 
L'educazione globale muove da questa cutura dominante, spostando l'attenzione da una cultura di riproduzione e dominazione ad una basata sul dialogo e la cooperazione, contribuendo così a modificare le regole economiche stabilite, per dare alla persona un valore centrale.

OBIETTIVI DELL'EDUCAZIONE alla cittadinanza mondiale

L'Educazione alla Cittadinanza Mondiale sostiene un processo di apprendimento trasformativo, quindi si occupa non solo di temi globalizzati, ma anche del modo in cui si insegna e si impara. 
Offre agli studenti gli strumenti per produrre cambiamenti a livello locale che influenzano il globale, alimentando una conoscenza reciproca e un'autocoscienza collettiva attraverso strategie e metodi partecipativi. Educa alla solidarietà e crea contesti di apprendimento nei quali esercitare e allenare capacità decisionali. Pone gli studenti di fronte a problemi reali per sviluppare pensiero critico, imparando a lavorare insieme. 
Offre opportunità per una valutazione informata e realistica dei problemi contemporanei del nostro mondo, senza rinforzare immagini negative di un inevitabile futuro oscuro e predestinato. Ciò è
 in linea con i movimenti contemporanei per l'innovazione dei piani di studio in diversi Paesi che incoraggiano una prospettiva più flessibile e aperta, mediante l'applicazione di nuovi contenuti e l'uso di una metodologia attiva.

Log in or create an account